Thomas Labarthe

Thomas Labarthe

EVP Business and Corporate Development  |  SDL

Thomas Labarthe è convinto che ci sia sempre qualcosa da imparare. 

"Esiste un numero minimo di attività di routine che tutti noi dobbiamo svolgere per sopravvivere", afferma Labarthe. "Ma a parte queste abitudini necessarie, mi piace essere flessibile e sono sempre pronto a scoprire nuove strade, quindi cerco di non seguire i sentieri convenzionali." 

Nella sua carriera, ha sempre scelto degli incarichi che gli consentivano di apprendere qualcosa di nuovo e ama imparare anche quando non lavora. Nei momenti di relax, si diverte a imparare nuovi stili per suonare la chitarra. (Uno dei suoi stili preferiti: il flamenco. Uno dei suoi chitarristi di flamenco preferiti: Paco de Lucia.) 

Questo desiderio di apprendere continuamente gli è di grande aiuto in SDL, dal momento che il suo compito è proprio quello di aiutare l'azienda a espandersi in settori dove ancora non è cresciuta. Oltre al Corporate Development, si occupa anche dello sviluppo di nuove idee attraverso l'incubatore di SDL e di argomenti complessi come la traduzione automatica e l'apprendimento automatico. 

"Penso sia ormai chiaro che qualunque azienda deve diventare digitale se vuole sopravvivere e prosperare", afferma Labarthe. "Quelle che cresceranno di più sono le aziende che capiranno come sfruttare l'apprendimento automatico per elaborare i dati in loro possesso e utilizzarli per migliorare la loro attività." 

È affascinato dalla prospettiva di esplorare nuovi modi per combinare le opportunità offerte dall'apprendimento automatico con il lavoro dei molti traduttori e linguisti di talento di SDL. 

"Mi piace l'idea di trovare una sinergia tra ciò che di meglio sanno fare le macchine e le persone", dichiara Labarthe. "Come si può cogliere il meglio dei due mondi? Penso che SDL sia un'azienda affascinante perché la sua attività è basata sul lavoro umano ma sostiene senza riserve la tecnologia dell'apprendimento automatico ed è per questo che possiamo essere dei veri leader nel nostro settore. È la ragione principale per cui ho deciso di entrare nell'azienda."